Divide et impera

PD rotto

Il Caimano ha fatto di nuovo centro. Lo schema è chiaro e probabilmente anche concordato con Renzi durante l’incontro a Pavia di qualche giorno fa. Il Caimano avrà detto a Renzi che aveva un’idea per riuscire a vincere in due. Renzi avrebbe dovuto alzare i toni e mettersi di traverso sui nomi proposti da Bersani, dal canto suo lui avrebbe … Continua a leggere

Uno vale uno

“Casaleggio ha detto che se decidessimo di dare l’appoggio a qualche partito lascerebbe il movimento”. Partendo da questo inciso, che riporterebbe una frase di Casaleggio, vorrei fare alcune considerazioni sull’affermazione di Grillo “uno vale uno”, per intendere che all’interno del M5S sono tutti uguali, in quanto l’approccio non è solo privo di qualsiasi logica ma anche falso all’interno del movimento … Continua a leggere

Costituzione Repubblica Italiana

La nostra Costituzione recita. Art. 1. L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Torniamo a parlare di Lavoro vero e non di operazioni finanziarie. Che si facciano delle regole per disincentivare le operazioni puramente finanziarie a vantaggio di quelle legate al lavoro. Riprendiamoci il … Continua a leggere

Comunicare

Durante il periodo di campagna elettorale sono comparse sul sito di La Repubblica due interessanti indicatori: il Twittometro (http://www.repubblica.it/speciali/politica/elezioni2013/) e Twitter Square (http://www.repubblica.it/elezioni/2013/interattivi/twitter-square/). Se il primo indica il ritmo giornaliero delle menzioni su Twitter dei singoli leader politici e quindi, in un certo qual modo, lo possiamo vedere come un indice che i vari leaders “subiscono”, con il secondo si … Continua a leggere